CIRCOLO SCACCHI "G. GRECO" - CECINA

QUELLI DEGLI ALTRI

 A scacchi io mi sforzo sempre di giocare contro i pezzi del mio avversario piuttosto che contro di lui.

(Svezotar Gligoric)

 

Cerca di essere il giocatore di scacchi, non il pezzo sulla scacchiera.

(Ralph Charrell)

 

 Ci sono due tipi di sacrifici: quelli corretti e i miei.

(Michail Tal)

 

Ci sono più avventure su una scacchiera che su tutti i mari del mondo.

(Pierre Mac Orlan)

 

Coloro che dicono di capire gli scacchi in realtà non capiscono nulla.

(Hubner)

 

 Cominciai a ottenere buoni risultati nelle partite decisive, quando mi resi conto che non ero solo io ad essere nervoso, ma anche il mio avversario!

(Michail Tal)

 

Considero gli scacchi il più onesto tra i giochi, poiché gli avversari non possono nascondersi nulla l'un l'altro.

(Isaac B. Singer)

 

Degli scacchi è stato detto che la vita non è abbastanza lunga per essi, ma questo è il difetto della vita, non degli scacchi.

 (Irving Chernev)

 

 Gli scacchi moderni si preoccupano troppo di cose come le strutture di pedoni.

Quello che decide una partita è lo scacco matto.

(Short)

 

Gli scacchi richiedono totale concentrazione e amore per il gioco.

(Bobby Fischer)

 

Gli scacchi si giocano con la mente e non con le mani!

 (Renaud e Kahn)

 

Gli scacchi sono al 99% tattica.

(Teismann)

 

Gli scacchi sono la palestra della mente.

(Pascal)

 

Gli scacchi sono l'arte della ragione umana.

(Gustavus Selenus)

 

Gli scacchi sono spietati: bisogna essere preparati ad ammazzare della gente.

(Nigel Short)

 

Gli scacchi sono un grosso regalo all'umanità...

(Portisch)

 

Gli scacchi sono una maledizione per l'uomo

(H.G. Wells)

 

Gli scacchi sono una tortura della mente.

(Gary Kasparov)

 

Gli scacchi, come la matematica e la musica, sono le balie dei bambini prodigio.

(Jamie Murphy)

 

Gli scacchi, come l'amore e la musica, hanno il potere di rendere l'uomo felice.

(Siegbert Tarrasch)

 

Non si gioca a scacchi col buon cuore.

(Nicolas-Sébastien Roch de Chamfort)

 

Grazie agli scacchi ho temprato il mio carattere perché gli scacchi ci insegnano ad essere obiettivi. Non si puo' diventare un Grande Maestro se non si impara a conoscere i propri errori e i propri punti deboli, così come nella vita.

(Alexander Alekhine)

 

I poeti non diventano pazzi: ma i giocatori di scacchi sì.

(G. K. Chandler)

 

 Il destino ha giocato con l'uomo, e l'uomo gioca a scacchi.

(Leonid Stein)

 

Il gioco degli scacchi è ... una serra in cui i frutti del carattere possono maturare meglio che non nella vita.

(Edward Morgan Forster)

 

Il gioco degli scacchi è come la vita.

(Boris Spassky)

 

Il gioco degli scacchi è il gioco che conferisce piu' onore all'intelletto umano.

(Voltaire)

 

Il gioco degli scacchi è il metro di giudizio dell'intelligenza.

(Johann Wolfgang von Goethe)

 

Il gioco degli scacchi è il piu' leale tra i giochi.

(Isaac Bashevis Singer)

 

Il gioco degli scacchi è immaginazione.

 (David Bronstein)

 

Il gioco degli scacchi è la mia vita, ma la mia vita non è solo il gioco degli scacchi.

(Anatoly Karpov)

 

 Il gioco degli scacchi è la sublimazione della lotta per eccellenza.

(Anthony Saidy e Norman Lessing)

 

 Il gioco degli scacchi è l'arte che esprime la scienza della logica.

(Michail Botvinnik)

 

 Il gioco degli scacchi è l'arte di saper analizzare. (Michail Botvinnik)

 

Il gioco degli scacchi è lo sport piu' violento che esista.

(Gary Kasparov)

 

Il gioco degli scacchi è sia una cosa saggia, sia una pazzia filosofica.

(Giacomo I)

 

Il gioco degli scacchi è solo un gioco, niente ha a che fare con la ... la scienza ... o l'arte.

 (Emanuel Lasker)

 

Il gioco degli scacchi è talmente bello che vale ben la pena di sprecarci la vita.

(Hans Ree)

 

Il gioco degli scacchi è troppo difficile per essere un gioco e non è abbastanza serio per essere una scienza o un'arte. (Attribuito a Napoleone)

 

Il gioco degli scacchi è tutto: arte, scienza e sport.

(Anatoly Karpov)

 

Il gioco degli scacchi è un aeroporto dove non decolla nessuno.

 (Frank Vigor Morley)

 

Il gioco degli scacchi è un bagno freddo per il cervello.

(Andrew Bonar Law)

 

Il gioco degli scacchi è un gioco collerico ed irascibile, addirittura oltraggioso per chi perde per uno scacco matto.

(Robert Burton)

 

 Il gioco degli scacchi è un gioco di combattimento che è puramente intellettuale ed esclude il caso.

 (Richard Reti)

 

 Il gioco degli scacchi è un insieme di mosse sbagliate.

(Andy Soltis)

 

 Il gioco degli scacchi è un mistero come le donne.

(Cecil Purdy)

 

 Il gioco degli scacchi è un ottimo antiruggine per il cervello!

 (Sebastiano La Rosa)

 

Il gioco degli scacchi è un peccato d'orgoglio.

(John Bromyard)

 

 Il gioco degli scacchi è un perenne pentimento.

 (Stephen Leacock)

 

Il gioco degli scacchi è una battaglia contro l'errore.

(Johannes Zukertort)

 

Il gioco degli scacchi è una bella amante.

 (Bent Larsen)

 

 Il gioco degli scacchi è una cortesia tra due uomini con un considerevole coinvolgimento dei loro ego.

(Reuben Fine)

 

 Il gioco degli scacchi è una forma di produzione mentale.

 (Sigbert Tarrasch)

 

Il gioco degli scacchi è una lotta contro se stessi.

 (Svezotar Gligoric)

 

Il gioco degli scacchi è una potente arma di cultura intellettuale.

(Slogan del Congresso dell'Unione Sovietica del 1924)

 

 Il gioco degli scacchi è una prova di volontà.

(Paul Keres)

 

Il gioco degli scacchi è un'arte celata sotto forma di gioco.

(Enciclopedia Sovietica)

 

Il gioco degli scacchi è uno spreco di cervelli.

(Sir Walter Scott)

 

 Il gioco degli scacchi è vanità.

 (Alexander Alekhine)

 

Il gioco degli scacchi è... la pantomima di una storia di famiglia e del dramma di Edipo.

(Alexander Cockburn)

 

Il gioco degli scacchi fa parte senza dubbio dello stesso genere di arte cui appartengono la pittura e la scultura.

(Josè Raul Capablanca)

 

 Il gioco degli scacchi non è fatto solo di conoscenza e di logica.

 (Alexander Alekhine)

 

Il gioco degli scacchi non è per anime timorose.

(Wilhelm Steinitz)

 

 Il gioco degli scacchi non è solo un futile divertimento... la vita stessa è una specie di partita a scacchi.

(Ben Franklin)

 

 Il gioco degli scacchi non è un gioco, ma una malattia.

(Sir Henry Campbell-Bannerman)

 

 Il perdente è sempre in errore.

(Panov)

 

Il primo principio dell'attacco: non lasciare che l'avversario sviluppi i suoi pezzi.

 (Rueben Fine)

 

Io adopero la politica come se fosse una scacchiera. E, come negli scacchi, chiunque deve prepararsi allo scacco matto. (Alberto Fujimori)

 

La parola 'combinazione' significa cose diverse per persone diverse.

(Keene)

 

 La vita è un immensa partita a scacchi, l'importante non è vincere o perdere, ma bensi' essere un giocatore e non una pedina. Poichè il giocatore è fautore del proprio destino anche nella sconfitta, mentre la pedina è vittima degli eventi anche nella vittoria.

 (Dino Notte)

 

La vita è una partita a scacchi con la realta' che cambia ogni giorno e nella quale si trova ogni di' un nuovo avversario che usa una tattica differente.

 (Giuseppe Prezzolini)

 

Le posizioni buone non vincono la partita, sono le buone mosse a farlo.

 (Abrahams)

 

L'eccellenza negli scacchi è segno di una mente ordinata.

 (A. Conan Doyle)

 

L'essenza degli scacchi è pensare su che cosa sono gli scacchi.

(David Bronstein)

 

Molti giocatori, non esclusi maestri di provata esperienza, mostrano di possedere scarso talento creativo. Contro tali avversari è una buona idea preparare delle novità in apertura.

(Nimzowitsch)

 

Nessun pazzo può giocare a scacchi, eppure solo i pazzi lo fanno.

 (German)

 

Noi non siamo che pedine degli scacchi, che son facili a muoversi proprio come il Grande Giocatore di scacchi ordina. Egli ci muove sulla scacchiera della vita avanti e indietro e poi in scatole di Morte ci rinchiude di nuovo.

 (Omar Khayyam)

 

 Non c'è rimorso così forte come quello provocato dagli scacchi.

(H.G.Wells)

 

Non è una mossa, fosse anche la migliore, che dovete cercare, bensÏ un piano realizzabile.

(Znosko-Borovsky)

 

Ogni momento nella vita è prezioso; per questo io gioco a scacchi.

 (Joseph Siroker)

 

Oh, quei punti esclamativi! Come corrodono l'anima innocente del principiante, rimuovendo le speranze di permettergli di valutare criticamente le mosse dell'altro giocatore.

 (Petrosjan)

 

Più divento vecchio e più valuto i pedoni.

(Paul Keres)

 

Preferirei perdere un dito che un pedone.

 (Rueben Fine)

 

Prima del finale, gli Dei hanno messo il mediogioco.

 (Tarrasch)

 

Quando il gioco si fa tattico, il computer comincia a giocare!

 (Hyatt)

 

Quando vedi una buona mossa, aspetta, cercane una migliore.

 (Emanuel Lasker)

 

Se qualcuno proibisse gli scacchi per legge, io diventerei un fuorilegge.

(Michail Tal)

 

Sono giunto alla conclusione che non tutti gli artisti sono degli scacchisti, ma che tutti gli scacchisti sono degli artisti. (Marcel Duchamp)

 

Studiare le aperture vi insegna a giocare bene le aperture, studiare i finali vi insegna a giocare bene a scacchi. (Gerzadovichtz)

 

Sulla scacchiera bugie e ipocrisie non sopravvivono a lungo.

(Emanuel Lasker)

 

L'amore è come una partita a scacchi: è la donna la piu' forte e puo' finire con un matto.

(Anonimo)

 

 Un buon giocatore è sempre fortunato.

(Capablanca)

 

Una mossa cattiva può rovinarne quaranta ben giocate.

(Horowitz)

 

Vedi, in fondo il match non sarà deciso né dalla nostra preparazione teorica, né dal reciproco tentativo di leggerci nella psiche: anche se tutto questo è importante, decideranno la saldezza dei nervi e il grado di tenuta dei nostri riflessi.

(Petrosjan)

 

Vi sono due categorie di uomini: quelli che sono lieti di sottomettersi alle circostanze e questi giocano al whist e quelli che invece cercano di dominare le circostanze e questi giocano agli scacchi.

 (Mortimer Collins)

 

 Lasciate ai perfezionisti il gioco per corrispondenza.

 (Yasser Seirawan)

 

Gli scacchi sono cosÏ interessanti di per sè, che non abbisognano di un motivo veniale per indurci ad appassionarci ad essi. E infatti non vengono mai giocati per denaro.

(Benjamin Franklin)

 

Nella vita accade come nel gioco degli scacchi: noi abbozziamo un piano, ma esso è condizionato da ciò che si compiacerà di fare nel gioco degli scacchi l'avversario, nella vita il destino.

 (Arthur Schopenhauer)

 

Un pedone passato è come un criminale che bisogna a tutti i costi arrestare.

(A. Nimzowitsch)

 

Nei miei 23 anni d'esperienza con gli scacchi ho scoperto che gli allievi che imparano a scuola questo gioco riescono meglio nei loro studi. Gli scacchi aiutano i bambini a migliorare in matematica, fisica e nel compimento delle loro ricerche. Essi aiutano anche i giovani a sviluppare il buon senso e la concentrazione, a pianificare la loro vita ed a seguire le leggi, dando altresì loro confidenza in altre aree di abilità per tutta la vita.

(Orrin Hudson)

 

Giocare per la patta quando hai i bianchi è in un certo senso un vero delitto contro gli scacchi!

(Mikhail Tal)

 

Un giocatore di scacchi preferisce lasciare la sua testa fra le fauci di un leone piuttosto che lasciare in presa una Donna.

(A. Nimzovich)

 

Per noi inglesi gli scacchi risvegliano qualcosa nella nostra psiche. Noi siamo molto bravi a comportarci da corsari ed anche a fare i banchieri d'affari... Gli scacchi sono proprio qualcosa del genere: una specie di pirateria, una sorta d'opportunismo.

(A. Keene)

 

Gli attacchi di Alekhine arrivano all'improvviso, come cicloni distruttivi che appaiono in un cielo limpido.

(G. Kasparov)

 

Il mio stile è di portare l'avversario, e me stesso, su terreni sconosciuti. Una partita di scacchi non deve servire a testare le tue conoscenze: è una battaglia di nervi!

(D. Bronstein)

 

Molte delle mosse più brillanti di Marshall a prima vista sembrano degli errori tipografici.

(W. Napier)

 

L'accumulazione di piccoli vantaggi porta ad una supremazia considerevole.

(W. Steinitz)

 

Gli scacchi sono un gioco assolutamente logico che ha le sue leggi generali; è possibile comprenderle o con l'intuito o con un durissimo lavoro.

(G. Kasparov)

 

Nessun Grande Maestro è normale... La differenza fra loro è il diverso tipo di follia.

(V. Korchnoi)

 

Le virtù degli scacchi sono numerose come i granelli di sabbia del deserto.

(Dott. S. Tarrasch)

 

Si impara a conoscere bene la gente viaggiandoci insieme e giocandoci a scacchi.

(Proverbio russo)

 

Mi piacciono gli scacchi perchè sono un buono svago: fanno lavorare la mente, però in una maniera assai speciale.

(L. Tolstoi)

 

È necessario proteggere il proprio Re con il minimo dei pezzi ed attaccare il Re avversario con il massimo degli stessi.

(R. Capablanca)

 

Anche il più pigro dei Re è costretto a fuggire a tutta birra davanti ad un doppio scacco.

(A. Nimzowitsch)

 

Solo il giocatore con spirito d'iniziativa ha il diritto di attaccare!

(W. Steinitz)

 

Ho aggiunto questa regola al gioco degli scacchi. "Mettere in azione ambedue i Cavalli prima di sviluppare ambedue gli Alfieri".

(E. Lasker)

 

Giocatore stupito è per metà battuto.

(Proverbio)

 

Gli scacchi non sono come la vita: essi hanno delle regole!

(M. Pasternak)

 

Il gioco degli scacchi è 30%-40% psicologia... non puoi avere tutto questo se giochi contro un computer: non puoi confonderlo!

(Judit Polgar)

 

Gli scacchi sono utili all'esercizio della facoltà di pensare ed a quella dell'immaginazione, perchè noi dobbiamo possedere un metodo elaborato per raggiungere i nostri scopi dovunque dobbiamo condurre la nostra ragione.

(Il filosofo Leibnitz)

 

Come Rousseau non poteva scrivere senza avere a fianco il suo gatto, così io non posso giocare a scacchi senza il mio alfiere di re. Se manca, il gioco per me è senza vita e spento: il fattore vitalizzante è assente ed io non posso organizzare un piano di attacco.

(S. Tarrasch)

 

Quando perdo un pezzo: se vinco era un geniale sacrificio, se perdo era uno stupido sbaglio.

(G. Koltanowski)

 

L'uomo accetta senza problemi che una macchina corra più veloce di lui. Però difficilmente accetta che essa pensi meglio di lui.

(Mikhail Tal)

 

Giocare a scacchi è imparare a dominare la paura della morte. In una partita bisogna prevedere tutto, anche la propria fine. La solitudine dello scacchista all'avvicinarsi del "matto" è simile a quella del condannato.

(Francis Szpinger)

 

Il gioco degli scacchi è l'unica guerra che approvo... senza spari, bombe e morti. Mi piace perchè, più che tendere alla distruzione dell'avversario, si usa l'astuzia, combinando insieme le mosse dei cavalli, delle torri, degli alfieri, al fine di immobilizzare il re ed obbligarlo alla resa. E' un gioco di intelligenza.

(Mario Lodi)

 

Si potrebbe credere che negli scacchi ci sono pochi giocatori forti e molti deboli. Tuttavia ci sono altrettanti giocatori che vincono che giocatori che perdono.

(Philippe Gueluck)

 

Ogni volta che si perde davanti alla scacchiera perdiamo una parte di noi stessi.

(Joel Lautier)

 

Gli scacchi sono un gioco per la loro forma, un'arte per la loro essenza ed una scienza per la loro difficoltà di apprendimento. Vi possono procurare altrettanto piacere che un buon libro o una bella musica, ma non avrete una reale gioia se non riuscirete a giocare bene.

(Tigran Petrosian)

 

Il pedone, nella sua semplicità, avanza dritto davanti a lui, ma quando cattura un pezzo, la fa obliquamente. Così l'uomo, finché resta povero, cammina diritto e vive onestamente, ma quando cerca di prendere onori egli diventa adulatore, dice il falso e, per vie oblique, cerca una posizione superiore sulla scacchiera del mondo.

(Jean de Galles)

 

Come immaginare un uomo intelligente che possa, senza impazzire e durante 10, 20, 30 o 40 anni, tendere con tutta la forza del suo pensiero verso questo scopo ridicolo: spingere un reuccio di legno nell'angolo di una tavoletta.

(Stefan Zweig)

 

Il piacere di una combinazione di scacchi consiste nella sensazione che è la mente umana ad ispirare il gioco, a dominare dei pezzi inanimati e a dar loro il respiro della vita.

(Richard Reti)

 

I giocatori di scacchi sono dei pazzi di una certa qualità, proprio come dovrebbero essere gli artisti (che in generale non lo sono).

(Marcel Duchamp)

 

Steinitz è il padre della cosiddetta scuola moderna di scacchi. Prima di lui il Re era considerato un pezzo debole ed i giocatori erano pronti ad attaccarlo direttamente; Steinitz affermò che il Re era ben capace di difendersi da solo e non si doveva attaccarlo finché non si aveva un certo vantaggio nella posizione.

(Bobby Fischer)

 

Io continuo sempre a giocare finché c'è la possibilità che il mio avversario faccia qualche sbaglio.

(Emanuele Lasker)

 

Contro Alekhine tu non sai mai che cosa aspettarti... contro Capablanca sai che aspettarti ma non puoi impedirlo!

(George Thomas)

 

Quanti dolori, ahimé, potremmo evitare nella vita se solo potessimo ritirare le mosse sbagliate e giocare di nuovo!

(Goethe)

 

Nelle partite lampo non devi giocare bene, ma solo aiutare il tuo avversario a giocare male.

(G. Chepukaitis)

 

Quando giochi devi essere in buone condizioni fisiche. Il tuo gioco si deteriora come il tuo corpo: non si può separare il corpo dalla mente.

(Bobby Fischer)

 

Gli scacchi non li impari... li capisci!

(V. Korchnoi)

 

Se Tal sacrifica un pezzo, prima prendilo e poi calcola. Se lo sacrifico io, prima calcola e poi prendilo. Se lo sacrifica Petrosian non lo prendere.

(Botvinnik)

 

Perchè non ci sono donne capaci di diventare campioni del mondo di scacchi? Perchè non sono in grado di stare zitte per 4 ore di séguito.

(Karpov)

 

Gli scacchi sono un mezzo efficace per l'educazione e la formazione intellettuale dell'uomo.

(Che Guevara)

 

Durante una gara il campione deve essere una combinazione fra un monaco buddista e una tigre siberiana.

(Alekhine)

 

Gli scacchi sono come un'affascinante amante a cui ritorniamo ogni volta, non importa quante volte ci respinge.

(B. Larsen)

 

Diventiamo grandi quando cominciamo a battere papà a scacchi. Diventiamo adulti il giorno che lo lasciamo vincere.

(Anonimo)

 

Non voglio diventare campione del mondo di scacchi, perchè non voglio perdere tutti i miei amici.

(Lev Aronin)

 

Perdere una partita a scacchi contro il tuo computer è come avere dei buchi nei calzini: non è imbarazzante finché sei il solo a saperlo.

(Anonimo)

 

Gli scacchi mettono in conflitto non due intelligenze, ma due volontà.

(Emanuele Lasker)

 

Abbiamo soltanto l'età che avevamo quando abbiamo cominciato a giocare a scacchi, perchè dopo cessiamo d'invecchiare.

(J.R. Capablanca)

 

Il gioco degli scacchi fa nascere e fortifica in noi parecchie qualità preziose per la nostra esistenza, come la preveggenza, la circospezione, la prudenza e la perseveranza:

(Beniamino Franklin)

 

Le idee audaci sono come i pedoni che avanzano agli scacchi: possono essere bloccati, ma possono anche farci vincere le battaglie.

(Goethe)

 

Considero gli scacchi il più onesto tra i giochi, poiché gli avversari non possono nascondersi nulla l'un l'altro.

(Isaac B. Singer)

 

Il gioco degli scacchi è una lingua internazionale.

(Edward Lasker)

 

Il Re è un pezzo forte: utilizzalo!
(R. Fine)

Finora il Bianco ha giocato bene perché ha seguito strettamente la teoria scacchistica...
Poi ha compiuto l'errore fatale: ha cominciato ad usare la sua propria testa!
(S. Tarrasch)

Gioca a scacchi e conoscerai la libertà.
(C. Schwarz)

L'arma più potente a scacchi è quella di avere la prossima mossa.
(D. Bronstein)

La battaglia per l'ultima verità non sarà mai vinta, ecco perché gli scacchi sono così affascinanti.
(H. Knoch)

Negli scacchi, come nella vita, la mente umana è limitata... però la stupidità è illimitata.
(W. Steinitz)


Non muovete nessun pedone e non perderete mai una partita.
(Tarrasch)

Essere uno scacchista professionista vuol dire passare la vita con una valigetta al fianco e lottare per il controllo della casella "d5".
(Anonimo)

Nella vita, a differenza che negli scacchi, il gioco continua anche dopo lo scaccomatto.
(Isaac Asimov)

Molti Dei gettano i dadi, ma il Destino gioca a scacchi e ti accorgi solo troppo tardi che il Fato gioca con due Regine allo stesso tempo.
(Terry Pratchett)

 

Il fatto che un incontro di scacchi che dura 7 ore ci permetta di giocare una grande, profonda partita non importa per nulla ai mass media.
(A. Shirov)

Due pedoni passati sulla sesta traversa battono tutti, come la scala reale a poker.
(I. Rogers)

Gioca l'apertura come un libro, il centro partita come un mago ed il finale come una macchina.
(Spiellman)

Negli scacchi per corrispondenza puoi avere un piacere in più: fumare durante la partita.
(J. Knudsen)

Una partita a scacchi è un'opera d'arte fra due menti, che deve bilanciare due scopi talvolta disparati: vincere e produrre bellezza.
(V. Smyslov)

Nel gioco degli scacchi le combinazioni sono simili a delle melodie. Mi sembra di sentire, per così dire, la musica delle varie mosse.
(V. Nabokov)

Gli scacchi sono l'arte della guerra senza le carneficine, sono la resurrezione dei morti sul campo dell'onore, la perpetua speranza, la supremazia dell'intelligenza sulla forza, la cultura dello spirito.
(F. Spriner)

Il computer ha ucciso l'originalità... Non ci sono quasi più avventure sulla scacchiera.
(J. Murray)

A scacchi non guardare il tuo avversario come una pecora, ma come un lupo.
(Proverbio russo)

Un vero giocatore di scacchi preferisce una bella partita ad una vittoria.
(F. Arrabal)

Un pedone passato è come un criminale che bisogna a tutti i costi arrestare.
(A. Nimzowitsch)

Anche negli scacchi se devi copiare, copia sempre qualcun altro. Non copiare te stesso!
(Picasso)

I Cavalli sono la cavalleria, gli Alfieri sono gli arcieri, le Torri sono l'artiglieria e la Regina è il mago.
(Aagaard)

Scacchi, politica e pazzia sono stati sempre connessi inestricabilmente.
(Hurst)

 

Gli scacchi furono inventati da Dio in un giorno in cui era particolarmente creativo e al contempo un po' infuriato con l'essere umano.
(M. Burla)

Quelli che vogliono basarsi sulla fortuna, meglio che giochino a carte o alla roulette. Gli scacchi sono qualcosa di totalmente diverso.
(T. Petrosian)

Re dei giochi e gioco dei Re, gli scacchi portano in loro un sentimento d'infinito. Danno, a chi si è sforzato di approfondirne gli arcani, il potere di non essere più a misura d'uomo: essi costituiscono infatti un riassunto dell'Universo, un microcosmo che raffigura la grande scala che, nei piani di luce, discende fino alla materia, che dagli abissi insondabili rimonta fino all'infinito di Dio.
(Pyrame)

 

Il vecchio Maestro ama gli scacchi per se stessi, il giovane ama se stesso negli scacchi.
(Anonimo)

Io detesto i finali di partita. Un incontro ben giocato dovrebbe essere praticamente deciso nel mezzo del gioco.
(D. Janowsky)

In questo torneo ho un grande vantaggio: sono il solo a non dover affrontare Bogoljubov!
(Bogoljubov)

Solo il giocatore con spirito d'iniziativa ha il diritto di attaccare!
(W. Steinitz)

Anche il più Grande Maestro di scacchi ha cominciato come un principiante.
(Chernev)

A causa del mio livello di gioco a scacchi io sono stato capace, anche con un avversario debole, come il mio fratellino minore o il mio cane, di subire scacco matto in meno di 3 minuti. Sfido qualsiasi computer a fare ciò più velocemente.
(Dave Barry)

La scacchiera è il mondo, i pezzi sono i fenomeni dell'universo. Le regole del gioco sono quelle che noi chiamiamo le leggi della natura. L'altro giocatore è nascosto a noi; sappiamo che il suo gioco è sempre corretto e paziente. Ma sappiamo anche, a spese nostre, che egli non perdona mai uno sbaglio né fa mai la più piccola concessione alla ignoranza.
(Thomas Huxley)

Il sistema di punteggio ELO rappresenta soltanto una media, è semplicemente un indicatore della stabilità di ciascuno di noi.
(Anatoli Karpov)


Un giocatore di genio è colui che sa trasgredire le regole al momento opportuno.
(R. Teichmann)

Ti dirò un segreto ed è semplice: gioca, gioca soltanto! Perdi un sacco di partite, vincine qualcuna e studia un po'. Allora, come per magia, gli scacchi cominceranno a venire a te.
(Ken Smith)

Non è necessario, per ammirare le prodezze dei campioni, essere forti come loro.
(F. Le Lionnais)

Nel gioco degli scacchi Tarrash ci insegna la conoscenza, Lasker la saggezza.
(F. Reinfeld)

Nel corso di un anno io gioco nei tornei per 60 giorni, mi riposo per 5 giorni e lavoro per 300 giorni sulle partite che ho fatto.
(A. Rubinstein)

Il forte giocatore di scacchi è una persona dotata di un cervello dalle capacità straordinarie che rovina inutilmente davanti ad una scacchiera piuttosto che di servirsene per altri fini altamente più importanti.
(Albert Einstein)

Il piacere di una combinazione di scacchi consiste nella sensazione che è la mente umana ad ispirare il gioco, a dominare dei pezzi inanimati e a dar loro il respiro della vita.
(Richard Reti)

 

L'alta potenza di riflessione è più attivamente e più utilmente utilizzata dal modesto gioco della dama che da tutta la laboriosa futilità degli scacchi. In questo ultimo gioco, dove i pezzi sono dotati di movimenti diversi e bizzarri e rappresentano dei valori differenti, la complessità è presa, errore molto comune, per della profondità. E' l'attenzione che viene posta in gioco; se essa si rilassa un istante si commette un errore, da cui risulta una perdita o una sconfitta. Siccome i movimenti possibili sono non solo tanti, ma diversi in potenza, l'eventualità di simili errore è assai moltiplicata ed in nove casi su dieci è il giocatore più attento che vince, non il più abile.
(Edgar Allan Poe)

 

Gli scacchi sono un grande gioco. Non importa quanto sei bravo, c'è sempre uno meglio di te; non importa quanto sei una schiappa, c'è sempre qualcuno peggio di te!
(A. Horovitz)


Non senza ragione del gioco degli scacchi non si conosce l'origine. Esso probabilmente preesisteva all'apparire dell'uomo sulla Terra e forse anche alla creazione del mondo. E se il mondo ripiomberà nel caos ed il caos si ridissolverà nel nulla, il gioco degli scacchi rimarrà, fuori dello spazio e del tempo, partecipe dell'eternità delle idee.
(M. Bontempelli)

 

Il gioco degli scacchi è un mare dove una zanzara può fare il bagno ed un elefante annegare.
(Anonimo)

La verità è come la mossa migliore agli scacchi: esiste, ma bisogna cercarla.
(A. Perez-Reverte)

 

Dobbiamo far di tutto affinché gli scacchi non diventino come una lingua morta: molto interessante, ma per un gruppo assai ristretto.
(Sytze Faner)

 

Il gioco degli scacchi è uno stupido espediente per far credere a degli indolenti che stanno facendo qualche cosa di molto intelligente.

 (George Bernard Shaw)

 

 Il gioco degli scacchi è un passatempo farcito di tensione e di emozione.

(Anthony Saidy e Norman Lessing)

 

 Il gioco degli scacchi è ... una serra in cui i frutti del carattere possono maturare meglio che non nella vita.

(Edward Morgan Forster)

 

Il gioco degli scacchi è vanità.

 (Alexander Alekhine)

 

Non guardare il tuo avversario come una pecora, bensì come ad un lupo.

(Proverbio russo)

 

 Il destino ha giocato con l'uomo, e l'uomo gioca a scacchi.

(Leonid Stein)

 

 Gli scacchi sono il sesso della mente.

(Michelangelo Scalcione)

 

E non si gioca a scacchi mai. Perche' non c'e' gioco piu' profondamente immorale laddoveche' richiede concentrazione intellettuale, mentre un gioco anche a volerlo concedere (e non lo concederei neanche cosi') deve essere almeno distensivo.

(Don Lorenzo Milani)

 

 La reductio ab absurdum, tanto amata da Euclide, è una delle più belle armi di un matematico. E' un gambetto molto più raffinato di qualsiasi gambetto degli scacchi: un giocatore di scacchi può offrire in sacrificio un pedone o anche qualche altro pezzo, ma il matematico offre la partita.

(Godfrey  H. Hardy)