CIRCOLO SCACCHI "G. GRECO" - CECINA

I COMPONENTI DEL CONSIGLIO

 

Presidente: Luigi LUPERI

 

Vicepresidente e Tesoriere: Marco CARLI

 

Segretario: Paolo PERRI

 

 

Consiglieri:

Andrea FRANCHI, Stefano GIUNTOLI,

Antonella MARTELLUCCI, Stefano PATISSO

LE BIOGRAFIE DEI CAMPIONI DEL MONDO e di altri grandi.

Con alcune partite, qualche aneddoto e/o bizzarria

LE BIOGRAFIE DELLE CAMPIONESSE DEL MONDO

Con alcune partite, qualche aneddoto e/o bizzarria

SCACCO MATTO La guerra fredda di Bobby Fischer da "La storia siamo noi" di Rai Educational
L'incredibile esperimento di LÁSZLÓ POLGÁR
OMAGGIO A CLARICE BENINI MIR MALIK SULTAN KAN Il campione analfabeta SISSA NASSIR e la leggenda sull'origine degli scacchi SERAFINO DUBOIS il primo italiano professionista (con il PDF del match di Londra (1862) contro STEINITZ commentato da Bobby FISCHER

E quelli degli altri

IL REGOLAMENTO INTERNAZIONALE DEL GIOCO DEGLI SCACCHI

LA RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO PER L'INSEGNAMENTO DEGLI SCACCHI NELLE SCUOLE

DOVE SIAMO: Presso i locali dell’                               in Via Susa 70, a Cecina (LI),

Tutti i Martedì e Venerdì,  dalle ore 21,15

Esempi di saggezza e di ironia riferiti al più bel gioco del mondo.

La vittoria s'apre a chi sa imitare gli elementi della natura: quando ti muovi, spostati veloce come il vento; se attendi, sii calmo come una foresta; quando attacchi, imita il fuoco divoratore; in difesa sii fermo ed impavido come la montagna; se ti nascondi, sii impenetrabile come le tenebre; se fai una imboscata, attacca come il lampo. (Sun-Tsu)

ALCUNE PARTITE DEI SOCI,

 commentate dagli autori

158.000

 ...e più partite di Grandi Maestri, in pgn, suddivise per autore

RISORSE

Link utili, Database etc.

MEMORIE STORICHE

Il "G. Greco", attraverso uno zibaldone di articoli, foto e documenti vari, a

 testimoniaza della pesenza del circolo nel corso degli anni.

 

Per tutte le attività recenti, vai alla pagina FACEBOOK del Circolo.

Vuoi giocare, ma non sai dove farlo?

Qui trovi i bandi per

TUTTI I TORNEI

D'ITALIA

Segui in tempo reale le nostre attività sulla nostra pagina FACEBOOK

e contribuisci con  le tue opinioni, discussioni, suggerimenti, polemiche e  idee varie sul gioco degli scacchi e sulla vita del circolo.

Moderazione e cura di Laura Carli.

LA STORIA DEL CIRCOLO

LO STATUTO

I VANTAGGI PER LA VITA DEL GIOCARE A SCACCHI

MANUALI, GUIDE

E OPUSCOLI

scovati qua e là nei meandri della rete

SCACCHI E LETTERATURA

Recensioni tematiche

 in 123 schede

Cos'è e come si calcola

il punteggio ELO

Criteri di spareggio nei tornei:

come orientarsi

Per ottenere la password per accedere ad alcune sezioni, bisogna essere soci del circolo e richiederla al Presidente

Luigi Luperi

KASPAROV vs DEEP BLUE Quando la macchina supera l'uomo

Per una fenomenologia degli scacchi di Giovanni Omaghi

Gli Scacchi nella canzone italiana d'autore

dal sito SoloScacchi

LA RIMA BIANCA, LA RIMA NERA - Rimario scacchistico

di Sebastiano Paulesu

TIGRAN PETROSIAN

La logica del talento

La carriera atteraverso le partite commentate

PROVE DI DIALOGO

TRA IL GIOCO DEGLI SCACCHI

E IL PROCESSO CIVILE

IN MARGINE ALLA RESPONSABILITA’

PER DANNI DA COSE IN CUSTODIA

di Marco Tiby

Il ruolo della psicologia negli scacchi di Ivano E. Pollini, dell'Accademia Scacchi di Milano

Marcel Duchamp

 ovvero: Gli Scacchi e l'Arte e La partita di Rrose Selàvy

Qualcosa di
2700chess.com for more details and full list

Osservazioni sul concetto di macheide in "Lotta"  di Emanuel Lasker (Un saggio sul Lasker filosofo di Loris Pasinato

Scacco alla regina delle scienze - Sul rapporto tra Scacchie Matematica

di Piergiorgio Odifreddi

L'evoluzione dei pezzi degli Scacchi di Rodolfo Pozzi

Le Scuole di pensiero negli Scacchi di Alessandro Balossini

La morale negli scacchi (1779) di Benjamin Franklin

2001, La Filosofia negli Scacchi

di Giangiuseppe Pili

Si può imparare la filosofia attraverso gli scacchi? Si possono imparare gli scacchi attraverso la filosofia? In questo libro davvero originale Giangiuseppe Pili, laureato in filosofia all’Università di Siena, si è divertito a intrecciare due discipline in apparenza molto lontane: un gioco, anzi il gioco della mente per eccellenza, e il pensiero umano sull’esistenza e sul mondo così come si è delineato nei secoli. Ma anche gli scacchi hanno a che vedere con il pensiero e anche il pensiero sul gioco degli scacchi ha avuto una sua storia e una sua evoluzione nel corso dei secoli. E allora, forse, i due pensieri possono riconoscersi e incontrarsi.

...e dopo una partita, (magari tristemente persa), perchè non togliersi quell'amaro che ci resta inevitabilmente in bocca con qualche biscotto  o una bella fetta di torta?

?

La Tesi di Laurea di Sara Antonini, dal  titolo "Il gioco degli scacchi nella scuola primaria. Esperienze nel contesto livornese" è disponibile per tutti coloro che la volessero consultare in questa pagina.

Grazie all'autrice che l' ha messa  liberamente a disposizione.

Progettazione e Mantenimento

del sito Web Ufficiale

 (@ 2012-2019)

 Claudio Ghezzani

É evidente che per un gioco così antico come gli scacchi (VI-VII secolo a.C.), in assenza di regolamentazioni unitarie, siano sorte infinite varianti più o meno sostanziali. Nel Medioevo, erano diversi anche i pezzi ed il loro rispettivo valore (Alfil in luogo dell'Alfiere, Ferza in luogo della Donna).

In tempi più recenti alcune delle regole (presa al varco, arrocco, promozione dei pedoni) erano applicate in maniera diversa e soggette a particolarità regionali e, quindi, prima di giungere all'attuale codifica regolamentare il gioco degli scacchi ha subito, nel corso dei secoli, numerose modifiche. La stabilizzazione quasi "definitiva" delle regole si é avuta soltanto tra il XV ed il XVI secolo e portò le seguenti importanti modifiche:

 l'estensione del raggio dell'Alfiere, l'unione delle mosse di Torre ed Alfiere nella Donna, la facoltà dell'arrocco concessa al Re con unica mossa.

Nonostante ciò, il gioco degli scacchi ebbe un regolamento uniforme soltanto nel secolo scorso dopo oltre un millennio di vita ! Oggi tutti gli Stati aderenti alla F.I.D.E. osservano il regolamento approvato a Stoccolma nel 1952 ed i suoi successivi aggiornamenti (Congresso di Salonicco 1988, '90, '92 ecc. )"

Oggi le varianti degli scacchi sono comunque migliaia e si differenziano per molti motivi (pezzi strani, regole di movimento diverse, scacchiere diverse, obiettivi diversi…) In questa sezione potrete trovare le regole di alcune di quelle giocabili su una classica scacchiera 8X8.

Clicca  sull'immagine qui sotto

free counters
Play chess online